Devi mettere un apparecchio ma non vuoi avere il classico “sorriso d’argento”? Nessun problema!

L’ortodonzia invisibile può fare al caso tuo e aiutarti a risolvere il tuo problema ortodontico senza però trascurare l’aspetto estetico.

Per fare ciò, esistono due possibili soluzioni: le mascherine invisibili create con il metodo Invisalign e l’apparecchio linguale. In questo breve articolo cercheremo di scoprire tutti i segreti di questa seconda metodica!

 

Ortodonzia linguale: cos’è?

L’ortodonzia linguale non è altro che una tecnica che permette di applicare i brackets, ossia le placchette metalliche che solitamente vengono posizionate sui denti, e i fili che costituiscono l’apparecchio sul lato interno (il lato linguale, appunto) dei denti.

 

Vuoi saperne di più sulle possibili soluzioni   per allineare i tuoi denti (anche da adulti)? Scarica l'ebook gratuito e scopri tutto sull'ortodonzia per adulti

 

Nei casi più semplici i brackets non sono nemmeno necessari: i soli fili metallici potrebbero essere in grado di raddrizzare correttamente i tuoi denti. Questa valutazione spetta però ovviamente all’ortodontista, che sarà di certo in grado di trovare la soluzione più comoda e semplice per ottenere ottimi risultati.

 

I vantaggi dell’ortodonzia linguale

Il vantaggio principale che caratterizza questo tipo di apparecchio è ovviamente l’ottima resa estetica: nessuno infatti si accorgerà che porti un dispositivo fisso. Soprattutto in età adulta, il paziente può provare un certo imbarazzo nel dover indossare un apparecchio ortodontico sulla superficie esterna dei denti. Pertanto, come abbiamo già ampiamente sottolineato, un apparecchio linguale può essere un’ottima soluzione!

Se decidi di optare per un apparecchio linguale, anche la salute dei tuoi denti ne beneficerà.

Oltre a contribuire ovviamente a raddrizzare gli elementi dentari per darti un sorriso perfetto, il fatto che i brackets siano applicati sul lato interno dei denti – dove lo smalto è più spesso – è un aspetto da non sottovalutare: il rischio di carie e di processi di decalcificazione è molto più basso.

Devi sapere, poi, che purtroppo non tutti i soggetti sono adatti al trattamento col metodo Invisalign. L’ortodonzia linguale offre in questi casi un’ottima soluzione, essendo adatta a tutti e non risentendo neanche della mancata o parziale collaborazione del paziente (che invece influisce notevolmente sui risultati di Invisalign). Una volta posizionato l’apparecchio, al tuo ortodontista basteranno infatti solo dei piccoli aggiustamenti per permetterti di ottenere il sorriso che desideravi da molto tempo.

L’apparecchio linguale, se confrontato con le mascherine Invisalign, consente anche una maggiore predicibilità del risultato finale. Puoi quindi star certo che l’esito del trattamento sarà praticamente identico a quello che il dentista ti ha prospettato fin dall’inizio!

Sei amante dello sport? Con un apparecchio linguale non sussistono tutti quei rischi legati all’attività sportiva che invece possono essere un problema se sei costretto ad indossare un apparecchio ortodontico tradizionale. Anche le eventuali e molto fastidiose irritazioni alle guance non saranno una complicazione di cui dovrai preoccuparti se scegli l’ortodonzia invisibile!

 

Igiene orale con un apparecchio linguale

Se porti un apparecchio linguale, le normali manovre di igiene orale potrebbero essere un po’ più complicate e, sicuramente, richiederanno un tempo più lungo per essere eseguite.

Tuttavia, assicurare una corretta igiene orale è fondamentale per evitare problemi a denti e gengive e rischiare quindi di compromettere i risultati del trattamento ortodontico: per qualsiasi dubbio rivolgiti al tuo dentista o igienista dentale di fiducia!

 

Quanto dura un trattamento ortodontico con apparecchio linguale?

Tutto dipende dalla situazione iniziale. Nei casi più semplici possono essere necessari anche pochi mesi (dai 4 ai 6). I tempi medi di trattamento oscillano però tra i 12 e i 15 mesi. Nei casi più complessi, tuttavia, si può arrivare anche ai due anni di trattamento.

 

Come mantenere il risultato ottenuto?

Come per qualsiasi altra tipologia di trattamento ortodontico, anche in caso di ortodonzia linguale sarà necessario un metodo di contenzione. In tal modo potrai conservare il tuo nuovo e splendido sorriso!

La contenzione può essere effettuata tramite mascherine da indossare solo nelle ore notturne. Ma, volendo, se il dispositivo linguale non ti crea fastidii, l’apparecchio usato durante il trattamento può essere mantenuto in sede.

 

Quanto costa un apparecchio linguale?

Devi sapere che, per posizionare un apparecchio linguale, è necessario che l’ortodontista sia altamente specializzato in questa metodica. Inoltre, trattandosi di una tecnica particolarmente sofisticata, comporta dei costi relativi ai materiali più alti rispetto ai dispositivi “normali”.

Per tali ragioni, quindi, pur essendo la durata del trattamento sostanzialmente sovrapponibile a quella di un apparecchio ortodontico tradizionale, un dispositivo linguale comporta costi più elevati.

 

ortodonzia per adulti ebook

Topics: Apparecchio