L’odontoiatria è un ramo della medicina che si occupa delle patologie che colpiscono denti, gengive, ossa mascellari, articolazioni temporo-mandibolari, ghiandole salivari, tessuti neuro-muscolari e mucose orali.

Tutte queste componenti vengono anche nominate sinteticamente apparato stomatognatico. Nello specifico stomatos significa bocca e gnatos significa mascella.

Branche dell'odontoiatria

L’odontoiatria si suddivide nelle seguenti branche:

Chirurgia odontostomatologica

Si occupa dell’estrazione di denti molto malati o distrutti che non è possibile salvare con altre terapie.

Endodonzia

Si occupa della polpa del dente. L’intervento tipo prevede lo svuotamento dei denti dal tessuto pulpare infetto con rispettiva la disinfezione ed il loro successivo riempimento con materiali appositi.

 

Hai bisogno di un check up completo? Prenota la tua visita in un nostro centro dentistico.

 

Gnatologia

È la branca dell’odontoiatria che studia i rapporti e le funzioni tra ossa mascellari, denti, articolazioni, muscoli, il sistema nervoso e la lingua.

Igiene Dentale

Si occupa della prevenzione di tutte le patologie del cavo orale tramite terapie e trattamenti come sbiancamento, detartrasi o presidi di igiene domiciliare, ecc.

Può essere praticata dall’odontoiatra o dall’igienista dentale, laureato in igiene dentale.

Implantologia

Tratta della sostituzione di elementi dentali compromessi o già mancanti, con analoghi artificiali chiamati impianti dentali, posizionati attraverso un intervento chirurgico. L’impianto dentale si integra con il tessuto osseo mandibolare e non può successivamente essere rimosso.

Odontoiatria conservativa

Si occupa di trattare le lesioni a carico dello smalto e della dentina dei denti.

Odontologia forense

È una branca della medicina legale nella quale evidenze odontoiatriche sono suscettibili di esame, valutazione e presentazione in procedimenti giudiziari civili e penali.

Odontoiatria pediatrica o pedodonzia

Si occupa dell’odontoiatria per i bambini, presta particolare attenzione alla prevenzione delle carie e all’accettazione di sottoporsi alle terapie necessarie.

Ortognatodonzia

Si rivolge alla correzione delle posizioni errate dei denti spesso causate da insufficiente o eccessivo sviluppo delle mascelle. Spesso si richiede questo tipo di interventi per motivi estetici, ma lo scopo fondamentale è quello di ristabilire una corretta masticazione. Esistono due tipi di trattamenti ortodontici: l’ortodonzia fissa e l’ortodonzia ortopedica per denti malposti.

Medicina orale

Studia le patologie a carico delle mucose orali, come malattie autoimmuni o infettive, e delle ossa mascellari, come cisti o tumori odontogeni.

Parodontologia

Tratta della diagnosi e del trattamento delle patologie che affliggono il parodonto, cioè l’organo di sostegno dei denti naturali, costituito dall’osso alveolare, il cemento radicolare, il legamento parodontale e la gengiva. Le cause delle malattie parodontali possono essere batteriche, traumatiche o metaboliche.

Protesi dentaria

Si occupa di ripristinare o sostituire elementi dentali mancanti tramite manufatti protesici. La protesi può essere fissa, quando appoggia su elementi dentari naturali o artificiali come impianti. Invece viene definita protesi rimovibile quando la protesi può essere rimossa dalla cavità orale.

 

New call-to-action

Topics: Centri Dentistici Primo